Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CROCE ROSSA – Sabato 18 a Roccamonfina lo screening per la prevenzione del tumore alla mammella


          Importante iniziativa della sezione casertana, presieduta dal neochirurgo Leonardo Caracciolo, primario dell’ Ospedale di Caserta Si terrà sabato 18 gennaio 2014, alle ore 10.00, presso la sala Consiliare del Comune di Roccamonfina, ospite il sindaco Letizia Tari, la chiusura della prima fase di screening per il tumore della mammella e per le […]

     

     

    Nella foto il presidente della Croce Rossa, Leonardo Caracciolo

     

    Importante iniziativa della sezione casertana, presieduta dal neochirurgo Leonardo Caracciolo, primario dell’ Ospedale di Caserta

    Si terrà sabato 18 gennaio 2014, alle ore 10.00, presso la sala Consiliare del Comune di Roccamonfina, ospite il sindaco Letizia Tari, la chiusura della prima fase di screening per il tumore della mammella e per le cardiopatie croniche, realizzato dalla Provincia di Caserta in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” e il Comitato Provinciale della Croce Rossa di Caserta.

    Con l’avvio dei “Servizi Integrati di Telemedicina” la Provincia di Caserta ha cambiato la generale idea del Welfare, portando la sanità a casa del cittadino. Mammografie, ecografie, screening cardiologico, controllo remoto dei pacemaker sono stati effettuati nelle piazze di Comuni privi di strutture sanitarie di rilievo.

    Attraverso un semplice telefono cellulare immagini complesse e dati sensibili sono stati trasmessi in sicurezza e stampati nella centrale operativa dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, per essere refertati in tempo reale dagli specialisti.

    Ad brezzo, nel corso del recente Forum Risk Management, organizzato dal Ministero della Salute, il dr A. Leonardo Caracciolo, responsabile dei Servizi Integrati di Telemedicina, ha ottenuto il pieno riconoscimento di una esperienza unica nel suo genere in Italia, capace di offrire un’immagine di efficienza e di innovazione di Terra di Lavoro ben diversa dalla vergogna della terra dei fuochi.

    A Roccamonfina, alla presenza del Presidente, On Domenico Zinzi, dell’Assessore Stefano Giaquinto, del Direttore Sanitario Nazionale della Croce Rossa Italiana, dr Ulrico Angeloni, dei sindaci dell’Alto Casertano e delle massime Autorità politiche e amministrative, oltre a tracciare il bilancio sociale ed economico dell’iniziativa, saranno proposte le possibili concrete direzioni di sviluppo.

     

    PUBBLICATO IL: 16 gennaio 2014 ALLE ORE 17:17