Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA – Vogliono fare un Global Service anche per gli spettacoli. Ma non dicono ad Eddy Ubaldo “il cannibale” altrimenti si pappa pure questo


    Se ne parla da diverse settimane, da quando la coppia Pio del Gaudio, Napolitano, ha ingaggiato un “venditore” d’eccezione: il fuoriclasse Casimiro Lieto Caserta - Non appena lo saprà, andrà a saccheggiare tutti gli IKEA della Campania e farà incetta di sedie e tavolini. Poi, chiamerà un anziano agente musicale e teatrale dei Pooh nell’acquistare, […]

    Nelle foto da sinistra: Casimiro Lieto, Pasquale Napoletano e Ubaldo Caprio

    Se ne parla da diverse settimane, da quando la coppia Pio del Gaudio, Napolitano, ha ingaggiato un “venditore” d’eccezione: il fuoriclasse Casimiro Lieto

    Caserta - Non appena lo saprà, andrà a saccheggiare tutti gli IKEA della Campania e farà incetta di sedie e tavolini. Poi, chiamerà un anziano agente musicale e teatrale dei Pooh nell’acquistare, complesso da terza mano, il ludico palco con cui il gruppo più noto d’Italia ha tenuto i mitici concerti degli anni 70 e 80. D’altronde, è una questione di principio: uno come Ubaldo Caprio, imprenditore di Casal di Principe trapiantato a Caserta, non può non pentirsi di lasciare andare anche un solo appalto, specialmente se questo è contrassegnato dalla parolina magica “Global” e non fa niente se questo sia un appalto reddituale rispetto alla sequenza impressionante di quelli che gli imprenditori di Casal di Principe si è aggiudicato all’indomani del famoso pranzo del Lunedì in Albis, i cui dettagli che i lettori di Casertace conoscono. Il mitico corridore belga Eddy Merckx era chiamato ” il cannibale”, perchè non lasciava nulla ai suoi avversari, neanche le corse di secondo piano del calendario, neppure una tappa interlocutoria di un grande giro. Quindi, se qualcuno avverte Ubaldo Caprio del Comune di Caserta ha una mezza intenzione di fare un Global service anche per le forniture e per la logistica degli spettacoli e degli eventi in città, l’Eddy Merckx dei global casertani rinverdirebbe il lusso della sua attitudine “famelica”. L’ idea c’è e a occhio e croce, considerato anche l’avvento di Casimiro Lieto, maestro dello spreco del pubblico danaro, possiamo anche immaginare a occhio e  croce chi saranno gli imprenditori che potrebbero aggiudicarsi l’incarico.

    Ma il “cannibale” Caprio non perdona e ricorda a tutti temi e contenuti del pranzo di Pasquetta.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 7 dicembre 2013 ALLE ORE 12:38