Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL VIDEO. “Il battesimo” di Pasquale Corvino nel Ncd: “Forza Italia non mi ha considerato negli ultimi anni”


    Come si può vedere dalle immagini, sala congressi dell'Hotel Europa piena

    romano corvino antonucci

    CASERTA –  Un battesimo atteso visto che riguarda uno degli esponenti politici più esperti e maggiormente dotati di consenso elettorale. Per l’esordio di Pasquale Corvino nel Ncd si sono presentati in tanti. Sala congressi dell’Hotel Europa gremita. Al tavolo il presidente del consiglio regionale, Paolo Romano, il capogruppo al comune di Caserta, Antonucci, e Luca Romano collaboratore di Corvino NCD della zona aversana.

    In prima fila il sindaco di S.Felice, Pasquale De Lucia, il sindaco di Mondragone, Giovanni Schiappa, il primo di Arienzo, Geppino Medici.

    Due gli spunti più significativi della conferenza stampa. L’affermazione di Romano sulla strategia al comune di Caserta del gruppo del Nuovo Centrodestra, oggi formato da tre esponenti, e le motivazioni addotte da Pasquale Corvino per spiegare la sua scelta di aderire al partito di Alfano.

    Certo – ha spiegato Romano, – riteniamo di meritare una gratificazione nella rappresentanza di governo nella giunta di Caserta, ma non siamo quelli dei ricatti politici, dunque, se questa gratificazione non ci dovesse stare noi non lavoreremo per far cadere l’amministrazione”.

    “Forza Italia – gli ha fatto eco Pasquale Corvino, – ormai vive una condizione di enorme confusione. Inoltre, negli ultimi due anni questo partito non ha aperto nessuna linea di confronto con me, che molto ho dato e quasi niente ho ricevuto nei termini di gratificazione negli anni in cui ho lavorato con passione al suo servizio. Il Ncd è un partito nuovo con una dirigenza giovane e ritengo che possa esser in prospettiva il nucleo centrale del polo dei moderati”.

    Un intermezzo divertente che ci piace citare. Avvicinato dalla nostra giornalista, Paolo Romano ha affermato testualmente, come potrete ascoltare nel video: “Casertace non parla con me. Parla di me solo per cose brutte”. Non è vero che Casertace non parla con Paolo Romano, visto che anche in questa occasione la sua presenza e i suoi interventi come è successo anche in altre occasioni sono stati riportati con fedele spirito cronistico. Vorremmo parlare anche bene di Paolo Romano, ma rimaniamo in emozionata attesa di quelle cose positive che lo giustificherebbero, Al momento, non ne abbiamo ravvisate.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 25 marzo 2014 ALLE ORE 18:09