Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LO SCANDALO DEL CONCORSO PER PRESIDE. Spunta fuori anche il nome della compagna dell’ex provveditore Piscitelli


    In una intercettazione, si parla della partecipazione di Lucia Sommella alle prove concorsuali, in cui nella commissione c'era proprio il dirigente. Apprezzamenti non certo lusinghieri sulla sua preparazione

    PiscitelliCeccano

    Nella foto, a sinistra, l’ex provveditore agli studi Piscitelli e la sede del Provveditorato

     

    CASERTA - Come era evidente e plausibile, la Guardia di Finanza che ha condotto l’inchiesta sui concorsi truccati dei dirigenti scolastici di Caserta, basa la propria inchiesta sulle intercettazioni telefoni eseguite a carico degli indagati.

    Dopo la chiusura indagini per 23 persone è emersa anche la vicenda dell’ex provveditore di Caserta Maurizio Piscitelli. Mediante una delle tante telefonate poste sotto controllo, nella quale gli interlocutori sono l’ex dirigente del Miur Pietro Esposito ed un soggetto rimasto sconosciuto, si parla della compagna di Piscitelli, Giovanna Sommella, la quale doveva anche lei partecipare al concorso in cui Piscitelli era commissario. “Piscitelli, le cinquemila prova, le sa da un mese” asserisce Pietro Esposito. “E quella lei  sta già faticando sopra da un mese, no?“.  “No! – risponde il mister x - Io ti posso dire che quella non sta facendo proprio niente! Quella non fa niente! Non capisce niente… e se deve vincere il concorso glielo fanno vincere con reggenti e prove. Chissà quale cazzo di inciucio che faranno“.

    CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO PRIMO ARTICOLO

    PUBBLICATO IL: 26 febbraio 2014 ALLE ORE 12:49