Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA. Il “trio arcobaleno” Del Gaudio, De Lucia e Antropoli ha scambiato il Comune di Caserta per una sezione di Forza Italia. Riunione politica. Incommentabile!


    E' in corso proprio in questi minuti

    Del-Gaudio-De-Lucia-Antropoli

     

     

     

    CASERTA – Domani mattina faremo partire una colletta, che, in considerazione dei 40mila e passa lettori che visitano Casertace ogni giorno, richiederà 10 minuti per raggiungere il suo obiettivo, allo scopo di contribuire a che Forza Italia a Caserta possa avere una sede in cui tenere le proprie riunioni.

    Interverremo noi, evitando qualche disguido, come quello relativo alle fatture, giunte al Comune di Caserta da un paio di ristoranti della città.

    Interverremo noi per evitare che, sempre a causa di questi disguidi, il canone di affitto di una sede possa diventare una fattura da liquidare con soldi pubblici.

    Ma comunque, anche se ricorresse quest’ultima eventualità, molto meglio di ciò che sta capitando in questi ultimi minuti nel Comune di Caserta, cioè nel palazzo che è una proprietà condivisa di tutti i cittadini, al di là della loro sede politica.

    Il “trio arcobaleno”, che poi ci resta male se lo chiamiamo così, ma che dobbiamo farci noi se loro sono così, sta tenendo, infatti, una riunione con i sindaci di Forza Italia.

    Pio Del Gaudio, Rosa De Lucia e Carmine Antropoli tengono una riunione di partito, per di più riservata e non aperta al pubblico, in quello che, non a caso, si definisce anche il “palazzo di città”.

    Siccome a Forza Italia abbiamo già dedicato l’editoriale, oggi (), e domani mattina dovremo scrivere a lungo anche sull’altra folle vicenda degli Uffici di Presidenza provinciale, ci fermiamo qui, altrimenti dovremmo alzare il ditino e parlare di cultura politica, di cultura delle istituzioni, che, trattandosi di tre sindaci, dovrebbe essere ben presente nelle teste di ognuno di loro.

    In quella di Antropoli, se lo abbiamo conosciuto bene in questi anni, ci dovrebbe essere. Ma, come recita l’adagio, a praticare con gli zoppi…

     

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 25 marzo 2014 ALLE ORE 19:58