Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL VIDEO AVERSA. Piccole immagini nel cimitero del degrado e del disonore nei primi giorni dei lavori di restyling


    Breve reportage dello stato dei lavori appena iniziati presso il cimitero di Aversa

    Immagine

     

    AVERSA – Continuiamo a non fidarsi delle pericolose deleghe che le pericolose deleghe che il sindaco Sagliocco ha dato. Continuiamo a non fidarci, perchè Gabriele Costanzo, il quale, con grande profusione di mezzi economici, sfidò Sagliocco alla ultime elezioni comunali, è stato dentro alle vicende imprenditoriali che hanno riguardato i lavori realizzati all’interno del cimitero di Aversa. Del tutto inopportuna è, dunque, la sua delega.

    E non ci incantano certo dichiarazioni come quella relativa all’impegno preso sui 200 nuovi loculi che verranno costruiti, che, giurano solennemente Costanzo e Di Grazia, verranno venduti solo per necessità, non a titolo di investimento.

    Detto questo, proprio in coincidenza dell’inizio di questi lavori, partiti lunedì scorso, 17 marzo, abbiamo compiuto un breve giro, effettuando un sopralluogo nelle zone interessate dagli stessi. Dal filmato che trovate a corredo di questo articolo si può constatare che il problema del guasto alle celle frigorifere della camera mortuarie, del quale si è discusso per molto tempo, è stato risolto.

    E’ possibile visionare anche le riprese della zona adibita a deposito sia per il materiale di risulta dei lavori che per quello di scarto dalle tumulazioni: in questi giorni dovrebbero venire i camion della Senesi a prelevare i rifiuti. Il consigliere Costanzo, che ha ricevuto la delega al Cimitero, coadiuvato dal consigliere Di Grazia, spiega che dal momento dell’avvio dei lavori sono già stati smaltiti 80 metri cubici di materiale ingombrante.

    E’ stato installato, inoltre, un cassone per la raccolta di ghirlande, corone di fiori e simili, che di solito allestiscono i carri funebri, ma che dopo la cerimonia vengono quasi sempre abbandonati lungo i viali del cimitero. L’infiltrazione d’acqua che aveva rovinato l’interno della Chiesa Madre è stata eliminata.

    Il 25 marzo prossimo, intorno alle ore 23:00, i funzionari dell’Asl effettueranno all’interno del cimitero una vasta disinfestazione.

    Tra i lavori predisposti, l’amministrazione comunale ha previsto la costruzione, entro quest’anno, di 200 nuovi loculi, che saranno venduti ai cittadini, spiegano Di Grazia e Costanzo, solo per reale necessità (cioè in caso di morte di un congiunto) e non prima, a titolo di investimento, per evitare speculazioni.

    Il costo del loculo sarà di circa 1300 euro e la concessione sarà valida per 25 anni, rinnovabili alla scadenza. L’importo è relativo a spese Asl, concessione comunale e tumulazione. Per l’individuazione della zona sulla quale far sorgere i 200 loculi vi è stato il sopralluogo geologico, eseguito a gara aperta e non con trattativa privata.

    Il 4 aprile 2014 prossimo scade il termine per la presentazione delle proposte circa la realizzazione dei loculi.

    I consiglieri Costanzo e di Grazia fanno sapere, infine, che è previsto il rifacimento dell’intero impianto elettrico del cimitero, da troppo tempo carente. Inoltre, i nuovi loculi sono a norma europea con la misura di 2,25-75-75 e quindi non vi saranno più loculi di forme e misure differenti. I lavori sono iniziati il 17 marzo 2014 e dovranno completarsi entro 60 giorni.

    PUBBLICATO IL: 21 marzo 2014 ALLE ORE 17:00