Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    La nuova commissaria dell’Ept si è occupata di mutuo, di bonifica e di Dante Cappello. Il turismo? Sconosciuto


    Dopo Aurilio e dopo la rinuncia dell'irpino De Luca, altro giro di lottizzazione con la nomina di Lucia Ranucci per un ente che, ormai, serve solo a far pascolare i clientes di questo o di quel politico

    ranucci

    CASERTA- Se Lucia Ranucci da Sparanise, porterà nell’Ept di Caserta , di cui è diventata commissaria ( nel corso della giornata vi diremo grazie a quale imprimatur politico), l’esperienza  e le grandi espressioni di gestione dell’ente in cui ha lavorato, cioè quel luogo di efficienza e produttività che chiamano Consorzio di Bonifica Sannio – Alifano, allora ne siamo certi, la provincia di Caserta avrà un turismo ancora più sviluppato di quello di Venezia e quello della Florida. Naturalmente, stiamo ironizzando, avendone il pieno diritto, perchè continua questa vergogna della lottizzazione politica che, non curandosi minimamente delle competenze, mette persone sbagliate provenienti da tutt’altre esperienze, al posto sbagliato. Lucia Ranucci è stata alla mutua. Successivamente ha collaborato con Cappello Senior che la instradò verso il consorzio Sannio -Alifano e poi verso la Regione.

    Non abbiamo speranza.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 26 febbraio 2014 ALLE ORE 12:46