Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI. Cadaveri profanati al cimitero, chi accusa il sindaco? Non i necrofori, visto che ha candidato le mogli


    Intanto, gli uomini del locale commissariato di polizia hanno ascoltato, come persona informata dei fatti, il funzionario del Comune, addetto al cimitero Andrea Nuzzo

    timthumb

    MADDALONI. Gli uomini del commissariato di  polizia di Maddaloni hanno ascoltato come persona informata dei fatti, il funzionario del Comune addetto al cimitero, Andrea Nuzzo. E’ questo, tutto sommato, e anche normale, visto quello che è capitato domenica mattina, con le ormai scoperchiate bare nello stanzino.

    Chi le ha scoperchiate? Sono state manomesse nella notte tra sabato e domenica? Da quanto tempo erano state riesumate?

    Occorrono risposte precise, perchè un’indagine di polizia giudiziaria necessita di rigore nella fase di raccolta degli indizi e delle prove.

    Certo il braccio di ferro tra il Comune e i necrofori fa pensare, ma fanno pensare anche le parole pronunciate da Rosa De Lucia, cioè dal sindaco, che parla senza mezzi termini di scorribande che si ripetono da anni.

    Sicuramente, non allude ai necrofori, visto che alle scorse elezioni mogli dei medesimi si sono, addirittura candidate nelle sue liste. Mi sà che dobbiamo venire a farci una passeggiata a Maddaloni.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 18 marzo 2014 ALLE ORE 16:30