Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA. Ex Ambito C1, MADDALONI presenta il conto a 11 comuni consociati. Quasi 1 milione e mezzo di debiti: i soldi Comune per Comune


    Dalla delibera che pubblichiamo in calce, manca l'entità dei soldi non versati dal Municipio capofila. Dalle notizie che abbiamo in nostro possesso, Maddaloni è apposto con i versamenti 2010-2011, mentre non ha pagato il quelli del 2012, accumulando a sua volta un debito di circa 280mila euro

     

    Rosa De Lucia Comune

    Nelle foto, Rosa De Lucia e il Comune di Maddaloni

    MADDALONI - Ha ottenuto l’ok della giunta la delibera con cui il comune di Maddaloni reclama le somme parzialmente inevase dagli enti comunali limitrofi che facevano parte del vecchio Ambito C1 per la realizzazione dei piani sociali triennali di zona con cui veniva prevista la gestione di servizi ed attività di integrazione socio-sanitaria in forma associata, quando l’ente era capofila assieme al comune di Marcianise. Ed è proprio nella veste di capofila che Maddaloni chiede il conto agli altri enti quale responsabile delle attività dell’ambito e, dunque, destinatario di eventuali atti ingiuntivi.

    Le somme sono calcolate sul versamento di 7 euro per abitante; dal confronto tra somme versate e somme inevase risultano essere questi i parziali richiesti:
    Arienzo 50.566,00 euro
    San Felice a Cancello 368.004 euro
    S. Maria a Vico 107.324 euro
    Cervino 74.340 euro
    Valle di Maddaloni 32.954 euro
    Portico di Caserta 104.944 euro
    Marcianise 210.941,95 euro
    San Marco Evangelista 127.554 euro
    Capodrise 76.216 euro
    Macerata Campania 179.047 euro
    Recale 51.513 euro

    Il totale ammonta a ben 1.383.403,95 euro.

    L’ente guidato oggi da Rosa De Lucia dovrà corrispondere una somma pari a 270/280 mila euro circa da aggiungersi al totale e non è indicato in elenco dato che si tratta dell’allora ente capofila e dunque, soggetto passivo di tutte le obbligazioni dell’ambito stesso. L’amministrazione Cerreto aveva sistemato i conti per le annualità 2010 e 2011 mentre resta ancora inevasa l’annualità per l’anno 2012. Nel caso in cui le somme non verranno recuperate sarà predisposto il prelievo coattivo. Gli altri comuni sono avvisati!

    Maria Valentino

     

    delibera giunta recupero crediti maddaloni

     

     

    PUBBLICATO IL: 2 aprile 2014 ALLE ORE 16:45