Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Quasi quasi sosteniamo una lista-commissari. La triade vuole vederci chiaro sull’Unione dei Comuni. Documenti verso la Corte dei Conti


    L'Unione dei comuni Caserta Sud-Ovest ha portato benefici ai cittadini mazzonari oppure è stato l'ennesimo poltronificio che ha soddisfatto poche persone? E' questo che Migliorelli, Auricchio e Quaranta desiderano conoscere

    Nella foto Quaranta, Migliorelli e Auricchio

    Nella foto Quaranta, Migliorelli e Auricchio

     

    GRAZZANISE - Non è che in Italia non ci siano idee buone, anzi… Prendete, ad esempio, quella dei consorzi rifiuti: in principio e in teoria erano schemi validi, utili, il problema è come questi canovacci poi sono stati concretizzati.

    State sereni, non vogliamo parlare, oggi, per l’ennesima volta, di rifiuti. Trattiamo, invece, un altro argomento, un’altra idea brillante allo stato embrionale: l’Unione dei Comuni.

    A quanto pare la triade commissariale Migliorelli-Auricchio-Quaranta, nel corso della sua attuale attività di ristrutturazione amministrativa post-scioglimento, ha deciso di analizzare l’utilità della presenza di Grazzanise nell’agglomerato Caserta Sud-Ovest. La questione è capire se il corrispettivo che ogni anno sborsa il paese mazzonaro per l’Unione dei Comuni, cifra che, se non ricordiamo male, si aggira intorno ai 10 mila euro, sia conforme, proporzionale, ai servizi che proprio Grazzanise riceve da questo ente.

    In soldoni: l’Unione dei comuni ha portato benefici ai cittadini di Grazzanise oppure è stato l’ennesimo poltronificio che ha soddisfatto pochi noti? E’ questo che, ripetiamo, prendendo in considerazioni le indiscrezioni giunte alle nostre orecchie, meno esplicitamente, vogliono sapere i commissari, i quali, a quanto ci risulta, avrebbero già inviato pure una lettera alla Corte dei Conti con il fine di conoscere, appunto, il rapporto costi-servizi.

    Le riforme costituzionali che il governo Renzi sta cercando di attuare tendono a rivalorizzare l’idea delle unioni comunali: l’obbiettivo è abbattere i costi, tagliare, e sta provando a farlo sintetizzando i piccoli centri.

    Cosa dovremmo pensare, che Grazzanise va controcorrente? No, le due cose non sono complementari. I commissari stanno saggiamente eseguendo un’analisi doverosa, un’analisi che altri, anni addietro avrebbero dovuto fare.  Meglio tardi che mai.

    Visto che i politici locali già si stanno muovendo, in silenzio,  per le prossime comunali, considerata l’operatività della triade (è necessario raffrontarla con il passato recente) bisognerebbe prendere in considerazione la possibilità di una lista pro-commissari…

    Giuseppe tallino

    PUBBLICATO IL: 1 aprile 2014 ALLE ORE 18:40