Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LE FOTO TERRA DEI FUOCHI. Fare Ambiente ed Istituto Economico Carli invitano i giovani a diventare “Sentinelle del territorio”


    Si è svolto stamane un meeting al quale hanno preso numerose autorità civili e religiose

    fareAmbiente1

     

    CASAPESENNA – CASAL DI PRINCIPE Questa mattina, venerdì, si è tenuto l’inconstro studio  “Venti di Cambiamento” presso la sala teatro dell’Istituto Economico Statale “Guido Carli” di Casal di Principe promosso dallo stesso istituto e dall’Associazione FareAmbiente di Casapesenna per cercare di sensibilizzare i giovani a diventare Sentinelle del proprio territorio. In tale meeting sono intervenuti  i seguenti relatori: il dirigente scolastico la dott.ssa Emilia Trasacco, il coordinatore provinciale di FareAmbiente dott. Gennaro Caserta, l’artista Giovanni Pirozzi, Antonio Diana per Work in Progress, Salvatore Cuoci del Comitato don Peppe Diana e il parroco di Casapesenna don Vittorio Cumerlato.

    Dopo i saluti della dirigente ha aperto il dibattito il responsabile di laboratorio Casapesenna, Leonardo Piccolo il quale ha portato i saluti alla sala del presidente nazionale prof. Vincenzo Pepe e del coordinatore regionale Francesco Della Corte che non hanno potuto presenziare all’incontro. Al termine è stato proiettato un video che rispecchia la realtà degradante delle periferie dell’agro aversano sensibilizzando i ragazzi ad iniziare un percorso formativo di vigilanza del territorio, proprio come Sentinelle dell’Ambiente. A seguire gli associati del sodalizio Giacomo, Maria Giovanna, Domenico ed Alessia hanno portato a conoscenza degli studenti presenti in sala la loro esperienza personale con la diligenza, responsabilità e consapevolezza; gli studenti hanno mostrato di voler contribuire al miglioramento ed alla salvaguardia dell’Ambiente. L’organizzazione è stata curata nei minimi particolari. L’accoglienza delle hostess e degli stuart, ragazzi dell’Istituto, è risultata gradita ed efficiente agli occhi degli intervenuti, per la loro presenza fisica ed estetica. La manifestazione si è conclusa con l’accensione di una fiamma per ricordare… e una luce per sperare, in ricordo di tutte le vittime decedute nella Terra dei fuochi e poi una lettura tratta da un inciso di don Peppe Diana, anche per ricordare il ventennale del suo assassinio. Il testo di Don Diana è stato letto da un ragazzo, Mario Cuccaro che con gran stile e professionalità ha suscitato forti emozioni tra i presenti. Il prossimo appuntamento è previsto per il giorno 17 corrente mese dove si svolgerà un’altra manifestazione in sinergia tra l’Istituto scolastico e l’Associazione FareAmbiente.

    10001305_621986391184050_2128125559_n

    PUBBLICATO IL: 1 marzo 2014 ALLE ORE 23:32