Cronaca Bianca

GRAZZANISE, la triade va avanti con l'asilo nido: protocollo d'intesa con l'istituto F.Gravante

La realizzazione del progetto te è subordinata  all’accesso alle risorse finanziarie del Fondo Sviluppo e Coesione – Obiettivi di Servizio ripartite alle regioni ai sensi dell


La realizzazione del progetto te è subordinata  all’accesso alle risorse finanziarie del Fondo Sviluppo e Coesione – Obiettivi di Servizio ripartite alle regioni ai sensi della  delibera cipe 79/2012, avanzate dall’Ambito Territoriale C8 GRAZZANISE – Questa triade sta facendo molto: è un dato oggettivo, lo abbiamo scritto tante volte e continueremo a farlo. In pochi mesi Migliorelli, Auricchio e Quaranta sono riusciti ad intavolare, a concretizzare progetti importanti e a dare l’ok ad iniziative che hanno emancipato e stanno emancipando il clima sociale dei mazzoni (lunedì prossimo, inoltre, l'aula consiliare ospiterà un incontro tra amministrazioni e associazioni del territorio) Insomma non si tratta della solita gestione ordinaria, ma di un governo che, a nostro avviso, supera quello delle amministrazioni precedenti. Logicamente ci sono tante altre emergenza da affrontare, ancora non evase, ma se il metodo e lo spirito di lavoro della commissione non cambierà crediamo che gli altri rattoppi necessari per ripristinare la vivibilità del paese saranno ugualmente eseguiti. Avevamo già annunciato l’intenzione della triade di offrire alla comunità, dopo gli ambulatori Asl, un altro servizio: l’asilo nido. Il Comune ha già individuato i locali che dovrebbero ospitarlo:  il 1° piano  della scuola materna “Vittorino da Feltre” di via Montevergine (l’attuale sede del Forum dei giovani che dovrebbe poi spostarsi nel centro polivalente di via Roma) La realizzazione del progetto, logicamente è subordinata  all'accesso alle risorse finanziarie del Fondo Sviluppo e Coesione – Obiettivi di Servizio ripartite alle regioni ai sensi della  delibera cipe 79/2012, avanzate dell’Ambito Territoriale C8. La presa d’atto del  Protocollo d’Intesa con la delibera n°92, tra il Comune e l’Istituto Autonomo Comprensivo “Filippo  Gravante” è decisamente un passo avanti verso la concretizzazione del progetto. Vedremo se il piano andrà a buon fine. Giuseppe Tallino