Cronaca Nera

CAMORRA - Ras degli Schiavone di CANCELLO ED ARNONE, accusato di estorsioni, spedito ai domiciliari

Torna a casa Antonio Ianuario. La decisione assunta dal giudice Alabisio. L'uomo è accusato di aver torchiato alcuni imprenditori locali CANCELLO ED ARNONE - Passa dal carcer


Torna a casa Antonio Ianuario. La decisione assunta dal giudice Alabisio. L'uomo è accusato di aver torchiato alcuni imprenditori locali CANCELLO ED ARNONE - Passa dal carcere ai domiciliari, Antonio Ianuario, 34enne di Cancello ed Arnone, arrestato lo scorso 12 aprile, dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta, coordinati dalla Dda di Napoli, con l'accusa di aver compiuto una serie di estorsioni per conto del clan Schiavone di Casal di Principe nei territori di Cancello ed Arnone, Casal di Principe e Grazzanise. Con lui finirono nei guai altre 11 persone (CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO). L'uomo difeso dall'avvocato Nando Letizia, su disposizione del giudice Alabisio del Tribunale di Napoli, sarà ristretto alla misura cautelare presso il proprio domicilio a Cancello ed Arnone. M.I.