Cronaca Nera

ESCLUSIVA MONDRAGONE - NOTTE DI PAURA A PESCOPAGANO "TERRA DI NESSUNO": svaligiate ville e abitazioni sulla Consortile e in via Serena. I ladri camminano nei giardini e cenano dopo i furti

Crisi dell'ordine pubblico nella frazione di Mondragone a ridosso delle festività di Natale. Le volanti dei carabinieri hanno dovuto faticare non poco per ripristinare l'ordine p


Crisi dell'ordine pubblico nella frazione di Mondragone a ridosso delle festività di Natale. Le volanti dei carabinieri hanno dovuto faticare non poco per ripristinare l'ordine pubblico MONDRAGONE - Ci sono giunte una serie, anzi una raffica di segnalazioni riguardo i copiosi furti compiuti nella notte tra sabato e domenica nella frazione di Pescopagano di Mondragone che continua, nonostante l'imposizione fiscale dell'amministrazione comunale ad essere "terra di nessuno". Il primo caso registrato e segnalato alla nostra redazione è quello avvenuto ieri notte sulla Consortile, dove è dovuta intervenire una volante dei carabinieri, in quanto una banda di ladri scavalcando cancelli e mura di recinzione ha ripulito alcune ville che si affacciano appunto sulla strada. I malviventi avvistati dai residenti hanno deciso di scappare passando per i viali che portano al mare, camminando dei giardini delle villette abitate del lungomare nord di Pescopagano. In viale Serena, quindi a Pescopagano di Mondragone, un'altra banda di ladri ha fatto razzie di metalli e bombole di gas. Dopo il furto hanno anche cenato nella villa svaligiata. Questi i casi più evidenti, ma sono stati denunciati anche altri episodi criminali che a ridosso del Natale continuano a minare l'ordine pubblico in questa località di frontiera. Max Ive