Politica

CANCELLO ED ARNONE "Via Aldo Moro senza acqua e l'uscita da scuola di via Bellarmino in confusione". La minoranza: "E' necessario intervenire immediatamente"

Domani, lunedì, il consigliere Clemente Manzo porterà due istanze, riguardanti questi disagi, in comune CANCELLO ED ARNONE -  Abbiamo già evidenziato il clima politico stem


Domani, lunedì, il consigliere Clemente Manzo porterà due istanze, riguardanti questi disagi, in comune CANCELLO ED ARNONE -  Abbiamo già evidenziato il clima politico stemperato che si respira a Cancello ed Arnone. Ormai  il risultato delle elezioni è stato metabolizzato, digerito. La maggioranza guidata da Emerito continua la sua gestione del territorio e la minoranza, a quanto pare, ha abbandonato la strategia dello scontro tout court per attuare una normale politica di critica e di controllo. Ancora una volta a portare all’attenzione delle cronache i disagi patiti dai cittadini è il consigliere di opposizione Clemente Manzo. “Domani mattina, lunedì, porterò in comune due istanze. La prima è tesa a sapere perché i residenti di Aldo Moro sono senz’acqua. Ho ricevuto – ha dichiarato Manzo – da diversi cittadini molte lamentele a riguardo. Bisogna intervenire subito perché non è possibile che un bene di primaria necessità dopo 5 giorni non è stato ancora riattivato. Se ci sono dei guasti, - ha continuato il consigliere – dei problemi tecnici, è necessario l’immediato intervento delle autobotti”. La seconda istanza, invece,  riguarda l’incrocio tra via Settembrini e via Bellarmino: “In quella zona c’è la seconda uscita della scuola media, ma, stranamente, adesso non è più attenzionata. Prima c’era un ausiliare o un vigile che controllava il deflusso degli alunni dall’istituto, oggi invece, quel tratto è nella piena confusione. Numerosi genitori – ha concluso Manzo - mi hanno contattato per raccontarmi questo problema ed io, come mio dovere, lo porterò all’attenzione del Consiglio comunale” Giuseppe Tallino