Cronaca Nera

Irrompono in una casa, danneggiano i mobili e percuotono gli occupanti: arrestati tre ragazzi di cui due minorenni

Probabilmente il motivo dell'aggressione è dovuto ad un debito non estinto da parte delle vittime


CAPUA -  I Carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Capua, hanno arrestato, in flagranza per i reati di tentata estorsione e violazione di domicilio Florin Frunza, ucraino, di 19 anni, Darmian Stelcer , polacco, di 16 anni e Mario Giudicianni , di 15 anni,  del luogo. Nella mattinata odierna, i tre, irrompevano, infrangendo con mazze in legno e ferro la porta di ingresso  di una privata abitazione sita in Via Pier delle Vigne, occupata da un cittadino rumeno e dalla madre e li percuotevano nonché danneggiavano mobili e suppellettili per poi fuggire. Le immediate ricerche attivate da parte dei militari dell’Arma, su indicazione vittime, hanno permesso di rintracciare i malfattori presso le rispettive abitazioni.  Il motivo della violenta aggressione è riconducibile ad un presunto mancato pagamento di un debito da parte delle vittime che sono state medicate presso clinica  “Pinetagrande” di Castel Volturno per traumi contusivi ed escoriazioni multiple con prognosi di gg. 3 ciascuno. Gli arrestati sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Santa Maria C.V.